Ti trovi qui: Home » ILO » Brevetti » Procedura

Brevetti - Procedura

Il Regolamento Brevetti dell'Università di Modena e Reggio Emilia (pdf 168Kb) prevede due opzioni per i propri ricercatori che intendono depositare un brevetto:

  • presentare domanda di brevetto a propria titolarità e a proprie spese, previa segnalazione all'Ateneo  tramite la Notifica Brevetto (doc 912Kb) da compilare e inviare all'Ufficio ILO;
  • cedere la titolarità del brevetto all’Università, compilando e inviando all'Ufficio ILO la Scheda Brevetto (doc 980Kb), che sarà poi sottoposta alla Commissione Brevetti. Ove il Cda rilasci conceda l'approvazione, l'Università procederà al deposito a propria titolarità, facendosi carico delle spese di brevettazione. La proprietà intellettuale rimarrà comunque all’inventore, il quale parteciperà in misura importante (minimo 50%) alla divisione dei proventi dell’eventuale commercializzazione dell’invenzione.

GUIDE

  • Le Invenzioni nel Codice della Proprietà Industriale (pdf 173Kb) - Cosa si intende per “invenzione”? Cosa sono i diritti di proprietà industriale? Quali invenzioni sono brevettabili? Quali diritti ha un ricercatore universitario in tema di invenzioni e brevettazione?
  • Italia, Europa, Mondo: procedure di brevettazione (pdf 267Kb) - In che territori è possibile depositare ed estendere un brevetto? Quali sono le procedure? Quali i vantaggi e gli svantaggi dell’estensione territoriale? Quali i costi?
  • Brevettare all'Universita' di Modena e Reggio Emilia (pdf 197Kb) - Come funziona la brevettazione all’Università di Modena e Reggio Emilia? A chi si deve rivolgere un ricercatore che voglia brevettare? Chi sostiene le spese del brevetto? Chi ne percepisce i guadagni?
  • Le ricerche brevettuali (pdf 25,0Kb)  - Perché sono utili le ricerche brevettuali? Come si effettuano? Quali sono le banche dati brevetti?
  • Il diritto d'autore (pdf 22,1Kb)
  • La tutela del software (pdf 28,9Kb)

LINK UTILI